Top 5 | Most ugly nail trends

giovedì, febbraio 25, 2016


Dopo aver visto l'ultimo trend in fatto di unghie mi sono detta che dovevo creare una top 5 di quelli che reputo i trends più brutti in fatto di unghie. Ne ho scelti solo cinque anche se ce ne sarebbero molti altri, ma non volevo che diventasse un post chilometrico.
Cominciamo con questa galleria degli orrori.

Visto che è stato il trend che mi ha dato l'ispirazione non poteva che essere il primo. Io già trovavo oscena la velvet nail art ma qui si va proprio oltre, non credo neppure che esista una parola adatta per descrivere quanto sia brutta. Vorrei tanto conoscere l'ideatore/ideatrice e chiedergli cosa si fosse calato quel giorno, perché un obrobrio del genere può essere partorito solo da una mente sotto effetto di droghe pesanti.
Ogni giorno dobbiamo sorbirci pubblicità su pubblicità di rasoi, cerette e creme depilatorie, che ci inviano un chiaro messaggio, ovvero quello che se ti azzardi ad avere le gambe pelose verrai spedita in un girone dell'Inferno dove i peli ti verranno estirpati con una pinzetta, uno alla volta, per l'eternità, e adesso dovrei andarmene in giro con le unghie che sembrano quelle del Grinch? Io ve lo dico, se questa roba dovesse prendere piede io mi invento una nuova professione: parrucchiera per unghie; taglio e piega a metà prezzo!
Sto provando a immaginare quelle pazze - perché sì, ce ne sono - che se ne vanno in giro con le unghie pelose e ogni volta che si laveranno le mani dovranno fare loro la piega.


La bubble manicure è un trend dell'anno scorso e, dopo averci riflettuto su a lungo, sono arrivata a una conclusione: sono armi di difesa personale. Immaginate un malintenzionato che vuole aggredirvi, voi gli mollate uno schiaffo al rovescio e gli frantumate la mascella, oltre a fargli saltare qualche otturazione.
Ora è risaputo che il gel non sia di certo un toccasana, quindi sto cercando di capire cosa spinga una donna a farsene applicare un quintale e mezzo per unghia... mah! E se dovesse prudere loro dentro il naso come fanno a grattarsi? Si infilano qualsiasi oggetto nelle narici?
Con tutto quel peso dopo un po' le falangi sventolano bandiera bianca e decidono di staccarsi da sole, e poverine le capisco, hanno tutto il mio supporto morale, perché neppure io sarei felice di avere quelle oscenità attaccate.

Dopo la bubble manicure passiamo a... ehm... cosa dovrebbero essere esattamente? Ho dovuto fare una ricerca su Google e a quanto pare il loro nome è duck feet, sì proprio così, avete capito bene, qualcuno ha pensato che fosse figo avere le unghie come le zampe di una papera. Quando le ho viste la prima volta ho pensato che assomigliassero alla pala di un'escavatrice, e vi dirò che da un certo punto di vista potrebbero anche rivelarsi utili, soprattutto a coloro che hanno la passione per il giardinaggio; perché usare i trapiantatori quando si può fare affidamento sulle proprie unghie? In alternativa vanno bene anche come ventagli durante i mesi più caldi, o come cucchiaini; chi di voi non ha mai mangiato la Nutella o il gelato con le dita? Immaginate farlo con queste unghie... Dite la verità, non avete sentito anche voi un brivido lungo la schiena? Perché io l'ho sentito, per l'orrore ma son dettagli.


Allora premetto che a me piacciono le unghie decorate, quando lo si fa con moderazione, ma nel momento in cui mi ritrovo di fronte a questi alberi della cuccagna mi viene solo da pensare perché? Intendiamoci, finché vengono fatte per delle competizioni o per delle sfilate ci sta tutto, sono molto scenografiche e certe sono anche dei piccoli capolavori, basti solo pensare alla mole di lavoro che c'è dietro ogni singola unghia. Ma la cosa per me finisce lì, perché quando vedo una ragazza sfoggiare queste unghie nella quotidianità a me viene spontaneo prendere il telefono e chiamare il numero del manicomio più vicino. Non si può gente, c'è un limite a tutto! Io le trovo pacchiane, soprattuto quelle che vi ho mostrato come esempio, e vi dirò che perfino a Hello Kitty verrebbero i conati di vomito. Un semplice brillantino non bastava? Quando si dice che il troppo stroppia...


Per postare questa foto mi sono dovuta fare una notevole violenza psicologica perché io odio i piedi, mi fanno schifo pure i miei, per questo li tocco il meno possibile e indosso le calze anche d'estate per evitare di vederli, ma qui abbiamo raggiunto la quinta essenza dell'orrore e bisognava parlarne.
Io non metto mai e poi mai lo smalto ai piedi, per il motivo sopracitato, e mi rifiuto di metterlo a chiunque me lo chiede, quindi quando su Instagram mi capitano foto di ragazze che mostrano le loro nail art ai piedi sono costretta a tapparmi gli occhi e a continuare a scorrere. Ma posso capire che c'è a chi piace, lungi da me criticare queste persone, ma fino a un certo limite, perché se posti una foto e hai dei piedi osceni, che manco le sorellastre di Cenerentola, con tanto di peli sull'alluce allora ti dico fermati. 
Che poi non è tanto la questione dello smalto o delle nail art a farmi ribrezzo, quanto più quelle che si fanno il gel... ma che davvero?! Pensavo che il fatto che certe si lasciassero crescere le unghie per farsi la french fosse il massimo, ma mi sono dovuta ricredere, e questa volta i conati di vomito sono venuti a me.
E questa nella foto le ha relativamente corte, ne ho trovate certe che saran state lunghe almeno dieci centimetri. Come fanno a vivere queste donne? Vanno in giro con le infradito anche quando fuori ci sono -20 gradi? Davvero, mi verrebbe voglia di rincorrerle armata di taglia unghie. 
Il mio cervello si rifiuta di immedesimarsi in certi soggetti, quindi evito perfino di chiedermi il perché, faccio semplicemente finta di non aver visto nulla e vado avanti con la mia vita.

Per voi qual è il peggior trend in assoluto? Scrivetemelo nei commenti. Alla prossima!


Ti potrebbe interessare

11 commenti

  1. Risposte
    1. Qui ci starebbe bene la gif di Tina e il suo No Maria, io esco XD

      Elimina
  2. Terrificanti... Le meno peggio secondo me sono le prime, quelle pelose... Ed il che è tutto detto!! ahahah!

    RispondiElimina
  3. Oddio che orrori!!!! Quelle pelose sono le più passabili diciamo! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che fra tutte risultino le meno peggio fa ridere ahahah

      Elimina
  4. premesso che anche secondo me il troppo stroppia, quelle che hai postato con i decori di hello kitty credo siano di una ragazza esponente del DECODEN giapponese, ovvero una sub-cultura dove proprio si esagera con ogni tipo di accessori (tipo: 200 mollettine in testa) :P
    baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, sapevo che in Giappone vanno un sacco, però per com'è il loro stile ci sta, alla fine dipende tutto dal contesto

      Elimina
  5. No vabbè la parrucchiera per unghie mi ha fatto troppo buttare via! ... se serve una sciampista mi offro volontaria! XD

    RispondiElimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.