Potterhand | Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

sabato, maggio 28, 2016

Ciao a tutte e benvenute a questo nuovo appuntamento con la rubrica di Potterhand, siamo al terzo quindi oggi si parla del Prigioniero di Azkaban, che fra tutti è il mio preferito.
È il primo film che ho visto al cinema quindi ero emozionata quanto una bambina il giorno di Natale, e per essere certa di riuscire ad avere un posto (noi qui abbiamo un solo cinema con circa 200 poltrone) andai a comprare il biglietto tre ore prima perché, insomma, non si poteva mai sapere! Giuro che mi mangerei le mani per aver perso i primi due, e se mai un giorno li riproponessero, che ne so per qualche anniversario, andrei di corsa a vedermeli tutti e otto senza pensarci un secondo.
Mi sono dovuta trattenere dal mettermi a urlare quando è uscito il logo di Harry Potter, ra tutta un'altra cosa vederlo su grande schermo, anche se io detesto andare al cinema perché non tutti comprendono che non devono per forza commentare ogni singola battuta del film, e mi fanno salire gli istinti omicidi. Che poi capito sempre, e dico sempre, accanto a quelli più logorroici! Che diamine, sembrano quasi che mi aspettino al varco per essere certi di potermi dare fastidio.
Nella scena in cui Hermione dà un pugno a Draco, tutta la scala scoppiò in un applauso, quindi io mi ritrovai da sola a fare buu perché non ero assolutamente d'accordo, nessuno deve osare picchiarlo, fra l'altro Tom in quel film era talmente bello che mamma mia!

[ La felicità si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda... di accendere la luce]

Come ho scritto sopra è il mio preferito perché a mio parere è da qui che comincia tutto: la storia della profezia, la rivelazione di Codaliscia... Insomma ci sono talmente tanti elementi che mi piacciono che non saprei da quale cominciare.
Il pezzo in cui Harry fa gonfiare la sorella di Vernon l'ho trovato geniale e devo dire che piacerebbe anche a me poterlo fare con certe persone, ma non mi limiterei solo a quello, infatti dopo mi metterei a inseguirle con un pungolo per rendere le cose più divertenti.
Avrei tanto voluto fare un giro sul Nottetempo, nonostante soffra un po' la macchina e probabilmente avrei finito col rimettere il pranzo di Natale del '97, ma ne sarebbe valsa la pena! Devo dire che sono stati bravissimi nel ricrearlo perché me l'ero immaginato esattamente così, ed ho trovato grandiosa sia la scena dove passa tra i due autobus e quella con la vecchietta.
Poi, vabbè, chiudetemi dentro Mielandia e buttate via la chiave! Non potete capire quanta fame mi era venuta quando l'hanno mostrata sullo schermo, e la cosa peggiore è che nel mio cinema è vietato mangiare quindi me la sono dovuta tenere fino a quando non sono rientrata a casa.

[ Quello che ti fa più paura è la paura stessa, è molto saggio ]

Ma i miei elementi preferiti sono questi:
Fierobecco, che io reputo una delle creature più affascinanti dell'intera saga e mi sono arrabbiata un sacco quando nella prima parte è stato decapitato, soprattutto perché la colpa è stata di Draco e questa non gliel'ho proprio perdonata, ed ho quasi lanciato il libro contro il muro, ma per fortuna alla fine mi sono trattenuta. Sarebbe fighissimo avere un ippogrifo, peccato solo che io soffra di ornitofobia a livelli imbarazzanti quindi direi che la cosa non potrebbe mai funzionare.
La storia di Sirius e dei Marauders. Io ancora sto sperando che la Rowling si decida a scrivere un prequel su di loro, perché lo amerei alla follia. Non può averci dato solo qualche stralcio e poi ciccia, io voglio sapere tutto, della loro amicizia, della mappa del Malandrino, della loro trasformazione in Animagi, di quel che facevano a scuola, a parte dare il tormento al povero Piton. Joanna vogliamo darci una mossa sì o no?
I dissennatori. Lo so che sono le ultime creature magiche che dovrei trovare interessanti, ma è proprio il loro potere di risucchiare le emozioni e di strappare via l'anima con in loro bacio ad affascinarmi tanto. Ma a piacermi sono anche i Patronus, e sarei davvero curiosa di scoprire qual è il mio, anche se le opzioni potrebbero essere solo due: un gatto o un panda, ma voglio un Patronus panda in stile Tekken.

[ Perché nei sogni entriamo in un mondo che è interamente nostro ]

Non mi dilungo oltre altrimenti questo post diventerebbe eccessivamente lungo. Il Prigioniero di Azkaban è stato pubblicato nel 1999, mentre il film uscì nel 2004.
Harry Potter and the prisoner Azkaban nail art
Sul pollice ho cercato di disegnare Fierobecco, optando per una versione un po' manga perché non sarei mai riuscita a farlo realistico. Ho steso una base bianca e poi un top coat opacizzante, ho abbozzato le forme con l'acrilico nero, facendo delle linee molto sottili, in modo da poter correggere gli errori; dopo ho riempito le varie parti con il colore, fingendo di non notare che gli occhi mi erano venuti storti, ed ho inspessito le linee.
Sull'indice ho fatto la giratempo, strumento che viene dato a Hermione per permetterle di frequentare più lezioni in un solo giorno, e grazie alla quale riescono a salvare sia Sirius che Fierobecco; inutile dire che ne vorrei una perché ci sono giorni in cui 24 ore sembrano non bastare. Ho steso la base color oro e nel mezzo ho disegnato la clessidra con l'acrilico, che ho poi riempito con dello smalto oro texturizzato per dare l'idea della sabbia; infine ho aggiunto gli elementi attorno.
Sull'indice ho disegnato il Patronus di Harry, sono partita da una base blu con shimmer perché la prima volta che lo vediamo apparire nella sua forma completa è al lago, ed ho scelto il blu per farlo risaltare, ho poi fatto il cervo con l'acrilico bianco ma non ho usato il colore puro, l'ho mischiato  con molta acqua perché volevo che ricordasse l'aspetto del vero Patronus, e per finire ho applicato un top coat con shimmer iridescenti per dargli quel tocco di magia in più.
Sull'anulare ho disegnato il gramo, che appare nella tazza di Harry durante la lezione di Divinazione ed è presagio di morte. Per ricreare l'effetto del fondo del tè gli ho dato forma picchiettando l'acrilico nero con la punta del pennello.
Sul mignolo ho scritto il numero identificativo che appare nella foto segnaletica di Sirius; per la base ho steso uno smalto oro mentre lettere e numeri li ho fatti con l'acrilico nero.

Smalti utilizzati:
Essence The Gel 33, Essence Breaking Dawn 03, Essence Beach Cruisers 04, Essence Effect 01, Astra Expert Gel Effect 24, Deborah Prêt à Porter 99, acrilici

[ La voce di un bambino, per quanto onesta e sincera, è insignificante per chi ha dimenticato come ascoltare ] 

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art

Harry Potter and the prisoner of Azkaban nail art




[ Le persone che amiamo non ci lasciano mai veramente ]

Alla prossima :)
 

 

Ti potrebbe interessare

4 commenti

  1. è anche il mio preferito :) e poi dai..compare Sirius Black <3 hai fatto una bellissima nail art, come sempre <3

    RispondiElimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.