Smalto del giorno #125 Essence All that greys Pearly Matt 05 - Roaring Red

martedì, gennaio 05, 2016

Continua la mia battaglia contro gli acciacchi, ed è deprimente pensare che dal primo gennaio ad oggi non ci sia stato un solo giorno in cui io sia stata bene, letteralmente! Mi va via una cosa e me ne viene un'altra, ormai non posso fare a meno di pensare che all'anagrafe abbiano sbagliato il mio anno di nascita, e che al posto di quel 1988 avrebbe dovuto essersi il 1900. Cerco di concentrarmi sul fatto che domani vedrò di nuovo Teen Wolf, è la mia unica consolazione al momento.
Essence All that greys Pearly Matt 05 - Roaring Red


Quantità 11 ml
PaO 36 M
Prezzo 2.49 €


Gatsby’s collection! Cinque meravigliosi colori: grigio pietra, antracite,Schermata 2015-10-12 alle 14.07.17 rosso intenso, bianco latte e nero. Due effetti: high gloss e pearly matt! Avete tutto quello che vi serve per creare un nail look assolutamente
trendy e dagli effetti retrò affascinanti.

Per rispettare la tradizione di indossare qualcosa di rosso durante la notte di Capodanno, io ho deciso di puntare allo smalto, dato che non mi piace molto la biancheria intima colorata, e anche volendo non avevo niente di rosso da mettere.
Ho scelto uno degli ultimi acquisti che avevo fatto, uno smalto della limited edition All that greys di Essence. La cosa divertente è che di questa collezione ho preso tutto meno che gli smalti grigi, che fra l'altro nessuno ha calcolato perché c'erano ancora tutti.
Il numero 05, Roaring Red, è un rosso scuro con un tocco di viola dal finish suède, che i signori della Cosnova hanno deciso di ribattezzare pearly matt perché fa più figo. Trovo che sia un colore più che perfetto per il periodo invernale, e se sono riuscita a farlo risaltare io con il pallidume delle mie mani vuol dire che può indossarlo chiunque.
A parte il pennello corto e dal taglio classico, che come sapete non mi fa impazzire, una cosa che proprio non mi è piaciuta è stata la stesura, che personalmente ho trovato più che pessima. Alla prima passata è irregolare, non ne voleva proprio sapere di scivolare sulla mia base e il pennello in certi punti si è perfino portato via il prodotto, per questo motivo sono stata costretta a fare la bellezza di tre passate per riuscire a mascherare le imperfezioni, cosa che non mi era mai successa con un suède.
La consistenza è un tantino densa e la coprenza la posso catalogare solo come medio/bassa a causa del problema che bi ho scritto qui sopra.
I tempi di asciugatura, invece, li ho trovati nella media, nonostante in alcuni punti lo smalto sia rimasto un po' più spesso, ma ha asciugato bene.
Per quanto ami il finish suède, e con questa tonalità ritengo che dia alle mani un aspetto davvero elegante, trovo che questo smalto risalti molto più più con una mano di top coat, perché sprigiona tutta la bellezza degli shimmer contenuti al suo interno.
È un vero peccato per la stesura perché per il resto mi è piaciuto molto, e non posso lamentarmi neppure riguardo la durata, si è mantenuto perfetto per tutti e quattro i giorni in cui l'ho tenuto, ma può essere che il top coat gli abbia dato una mano.
Voi avete acquistato qualche smalto di questa collezione?


Luce solare
Luce interna
Flash
Luce artificiale
Dettaglio colore
Dettaglio boccetta

Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

4 commenti

  1. Anche io lo preferisco lucido ^.^ Che top coat mi consigli, che non abbia un prezzo esagerato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fino ad ora ne ho usato uno di Debby che però davano con l'acquisto di due smalti, adesso che l'ho finito penso punterò a quelli di P2 che hanno prezzi contenuti ma una qualità ottima. Se hai la possibilità di acquistare i prodotti P2 ti consiglio quelli, altrimenti è buona anche la base 3 in 1 di Kiko

      Elimina
  2. Grazie mille :) penso che punterò su quelli p2 allora, perché li trovo facilmente all'oviesse.

    RispondiElimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.