Basta un poco di zucchero... Tiramisù

giovedì, gennaio 03, 2013

Salve salvino, oggi voglio proporvi una nuova ricetta, ovvero quella del tiramisù, gentilmente concessa da mio cugino.
Io l'ho preparato per la cena di Capodanno, altrimenti, come alternativa, c'era il panettone, che a me personalmente non piace. L'uvetta D: blè!


Ingredienti:
Tuorli - 10
Albumi - 5
Zucchero - Un cucchiaio per ogni tuorlo
Mascarpone - 500 gr
Panna da montare - 200 ml
Biscotti - Savoiardi o biscotti simili ai pavesini
Cacao amaro in polvere
Caffè
Sale


Procedimento:
In una ciotola alta lavorare i tuorli con lo zucchero, alla fine il composto dovrà diventare liscio e di un giallino chiaro.
Il segreto per fare un buon tiramisù è la pazienza, quindi mettetevi comodi e diventate un tutt'uno con le fruste. So che dopo un po' le braccia chiederanno pietà, ma ne varrà la pena. 
Questo primo composto, solitamente, lo lavoro per almeno dieci minuti/un quarto d'ora.
Aggiungere il mascarpone alle uova, un cucchiaio alla volta, e continuare a lavorare il composto con le fruste, fino a quando non saranno scomparsi tutti i grumi.
Montare a parte gli albumi, con un pizzico di sale, e aggiungere anche quelli al composto, questa volta però con un mestolo di legno, lavorando dal basso verso l'alto. 
La panna montata è facoltativa, ma io ce la metto sempre perché, a mio avviso, rende migliore il sapore della crema di mascarpone (Evitate, come me, di mangiarla a cucchiaiate mentre state componendo il tiramisù, anche se la tentazione è davvero tanta).
Mescolare il tutto, sempre col cucchiaio di legno, fino a quando il composto non sarà omogeneo.
Una volta finito con la crema, passiamo a "montare" il tiramusù.
In una teglia, io uso sempre quelle di alluminio, versare uno strato di crema e spolverarlo con il cacao amaro.
Mettete il caffè in un piatto fondo o in una ciotola, ricordando di zuccherarlo. Io ci aggiungo anche del latte, in modo da smorzare il sapore troppo forte, e, dato che i miei sono ormai due vecchietti, preferisco utilizzare quello decaffeinato.
Inzuppate i biscotti da una sola parte, e mettere la parte inzuppata in alto, in questo modo non si bagneranno troppo e non verrà fuori una pappetta; disponeteli sulla crema di mascarpone e ricopriteli con un altro strato di crema. 
Per quanto riguarda il cacao si può mettere sul primo e sull'ultimo strato, ma io preferisco metterlo sopra ogni singolo strato.
Una volta finito riponetelo in frigo, in modo che la crema si raffermi; io, solitamente, la lascio lì per un'ora o due. 
Infine datevi alla pazza gioia!

Questo è il mio:

Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

0 commenti

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.