# Tag: My 5 favorites telefilm

lunedì, dicembre 17, 2012

In teoria, in questo momento, io dovrei essere impegnata a pulire la mia stanza, ma posso rimandare la cosa a dopo, tanto il disordine non scappa mica, al massimo aumenta.
In questo post vi parlerò dei miei cinque telefilm preferiti. Premetto che non sono una che passa ore e ore davanti alla tv, il più delle volte la lascio accesa solo come sottofondo, e preferisco guardare i telefilm in streaming, meglio ancora se sono in lingua originale, perché non vado matta per i doppiatori italiani, ma se becco qualche puntata in tv la guardo volentieri.
Partiamo dal numero uno per eccellenza.
 1# 
Come si può non amare Buffy? Anzi, c'è forse qualcuno che non ama Buffy? Io credo di no. 
Se non sbaglio stavo frequentando le medie quando ho cominciato a seguirlo, ed era la milionesima volta che lo ridavano in tv, ma nel 1997 ero troppo piccola per poter apprezzare queste cose, e i miei genitori non me l'avrebbero mai fatto guardare ahahah.
Dopo averlo scoperto ho praticamente implorato i miei di comprarmi i dvd che uscivano ogni settimana in edicola. Ahahah il mio edicolante ormai sapeva bene che andavo lì solo per quello, e ancora prima di aprir bocca avevo già il dvd in mano. Peccato che abbiano fatto solo fino alla quinta stagione; probabilmente perché, secondo la loro logica, la sesta era troppo spinta, ma per fortuna esiste una cosa chiamata Emule, che mi ha permesso di poter avere anche le altre due stagioni. Ho addirittura fatto le copertine personalizzate per tutti e quattro i cd.
Ancora oggi spero in un'ottava stagione, sarebbe il mio sogno, ma credo proprio resterà tale.
Per ogni telefilm io devo shippare qualche coppia, e in questa non poteva che essere Spuffy. Quei due li ho amati alla follia, erano perfetti insieme, altro che quel rompiballe di Angel, l'ho apprezzato solo quando non aveva più un'anima ed era uno stronzo. Il più delle volte, invece, era una pianta grassa su per il sedere, non lo reggevo proprio.
La scena finale in cui Buffy gli dice di amarlo ç.ç ancora oggi frigno come una bambina, e urlo a Spike di salvarsi, nonostante sappia come va a finire. 
Tante lacrime ç---ç
E, pur di poterlo rivedere, ho visto anche qualche puntata del telefilm di Angel, ma senza Buffy non era la stessa cosa. 
La sesta stagione è stata senza ombra di dubbio la mia preferita, il motivo credo sia abbastanza logico ahahah. James Marsters è uno dei primi uomini su cui ho fatto pensieri molto sconci ahahah
A uno così che gli si poteva dire? Nonostante a quei tempi avesse già una quarantina d'anni (se non erro) era comunque un gran bel pezzo d'uomo, e se fossi stata Buffy gli sarei saltata addosso già dalla seconda stagione, anche se il primo doppiatore che gli avevano affibbiato faceva proprio una gran cacca D: fortuna che col secondo si sono risollevati un pochetto.
E quando piange per la morte di Buffy alla fine della quinta stagione? Struggente D: mi si è stretto il cuore in quella scena, perché si capiva perfettamente quanto la amasse, nonostante si fossero odiati. È con lui che ha avuto la sua più grande storia d'amore, bisogna ammetterlo!
Potrei continuare per delle ore a parlare di Buffy, ma direi di passare al prossimo telefilm.


 2#
Restiamo sempre in tema vampiri, ma ci spostiamo a qualcosa di più attuale. Ammetto di non ricordare come ho fatto a scoprire TVD, ma so per certo che ho cominciato a guardarlo quando ancora gran parte delle persone non lo calcolavano minimamente. Forse mi aveva incuriosito il nome, non so.
Dopo aver scoperto il telefilm avevo poi acquistato i libri, ma non li ho mai trovati altrettanto interessanti, a parte quando la cara Lisa ha cominciato a concentrarsi più sul Delena, ma quegli stronzi della casa editrice (tutti sostenitori dello Stelena, puà) le hanno detto che non andava bene, così l'hanno sostituita con una "scrittrice fantasma" o "ghostwriter", come dir si voglia, ed io ho smesso di comprare i libri, perché tanto sapevo che avrebbero continuato sulla linea Stelena, e ciò non mi aggrada.
Fra l'altro Stefan mi è stato sulle palle fin dalla prima puntata, figo da paura anche lui, niente da dire su questo punto, ma i primi fidanzati a me non piacciono mai, non so perché. Stefan era l'Angel della situazione, e per questo non andava bene.
Elena sto cominciando ad apprezzarla solo ora, che finalmente si è tolta il bastone di legno che aveva nel deretano. Per quanto io adori Nina alla follia, tante volte mi sarebbe piaciuto poter entrare nello schermo del pc per prenderla a ceffoni e darle una svegliata.
Ma passiamo a lui, che mi ha conquistato fin da subito con questa semplice battuta:
Credo che il mio povero cuore in quel momento sia scoppiato come un petardo. 
Io ancora mi domando come sia possibile che al mondo ci sia uno come Ian, i suoi genitori si sono messi davvero d'impegno e credo che in molte vorremmo ringraziarli personalmente.
Damon è diventato il mio nuovo Spike: bello da morire, stronzo e sarcastico, insomma un connubio perfetto. Ovviamente pure lui me lo devono sempre trattar male, ma ormai comincio a rassegnarmi.
Credo si sia già capito quale coppia shippo, no? Delena tutta la vita! 
Ma vogliamo mettere a confronto l'Elena che sta con Stefan e l'Elena che sta con Damon? C'è un abisso colossale, ed ero così felice per questi ultimi episodi, finalmente un po' di movimento! Ma non poteva durare per sempre, no? Giustamente dovevano tirar fuori 'sta minchiata del sir-bond, solo perché era impossibile che Elena amasse a tal punto Damon. Ma andate a quel paese! Era chiaro come il sole che tra quei due c'era l'ammore, e che, col fatto che Elena è diventata una vampira, i sentimenti si sono amplificati, quindi mi auguro per la Plec non faccia brutti scherzi perché prendo un aereo e le incendio casa! 
Un'altra coppia che shippo è il Klaroline, anche se ultimamente Caroline mi sta un bel po' sulle balle, perché non può interrompermi ben due scene Delena per le sue teorie del cacchio, e poi fare la faccia schifata quando si parla di Damon. Bella mia tu sei la prima che ha usufruito di quella meraviglia, quindi non fare quella con la puzza sotto il naso, perché ce le ricordiamo tutti le prime puntate, tsk! Klaus è molto frrrr, su di lui non posso dire nulla di cattivo, anche se facesse fuori un'intera cucciolata di gattini starei lì a guardarlo con i cuoricini al posto delle pupille ahahah. Quel suo accento mi scombussola parecchio gli ormoni.


3#
Non ditemi che ero la sola a guardare Crescere, che fatica! Ancora oggi mi pento di non aver registrato le puntate su cassetta ç.ç Ma non si può chiedere a qualcuno di rimandarlo in onda? Mi accontenterei anche di uno streaming in inglese, senza sottotitoli, tutto pur di rivederlo.
Ricordo che lo davano verso le otto di sera, ed io correvo sempre a casa, lasciando addirittura i miei amici, pur di non perdere la puntata. Credo che i miei mi abbiano odiato ahahah ma alla fine piaceva anche a loro.
Che malinconia rivedere la sigla ç.ç mi fa pensare alla mia infanzia. Darei qualsiasi cosa per poter tornare indietro nel tempo solo per questo telefilm. È una di quelle cose che sai di non poter più avere e di cui sentirai enormemente la mancanza.
Puoi fermare il mondo con le maniiii...


4#
È uno di quei telefilm che mi hanno fatto pensare "Non lo guarderò mai, non è roba per me", e invece... ora non posso farne a meno ahahah. 
Nemmeno per questo ricordo come ho fatto a scoprirlo, ma non l'ho mai visto in italiano, se si escludono le repliche che di tanto in tanto guardo su Fox quando non ho nulla da fare.
Ammetto che ogni tanto salto le parti cantate ahahah ma alla fine ciò che mi interessa è la trama, nonostante grazie a Glee abbia riscoperto molte canzoni veramente bellissime.
La mia coppia preferita sono i Klaine. Ma quanto posso adorare quei due ragazzi? Anche se, ora che ci penso, a tutte le coppie che shippo va sempre male... Coincidenze? Cominciano ad essere un po' troppe.


5#
Non ci sarebbe bisogno di dir nulla su Queer as Folk, perché è semplicemente Queer ad Folk, e questo basta per esprimere la bellezza di questo telefilm.
Non ricordo chi me l'ha fatto conoscere, ma credo lo ringrazierò per il resto dei miei giorni. 
Tante di quelle volte ho rischiato di essere beccata da mia madre mentre lo stavo guardando, per questo motivo mi sono ritrovata a fare una maratona notturna, che da mezzanotte finiva verso le quattro ahahah. Continuavo a ripetere "questo è l'ultimo episodio, promesso!", e andavo avanti per ore, fino a quando il sonno non aveva la meglio.
Credo che al mondo non esista un altro personaggio come Brian Kinney, è semplicemente unico e perfetto. 
Vogliamo poi parlare della fine? Ho pianto, tanto e a lungo. Già mi immaginavo un meraviglioso matrimonio, la coronazione di una storia lunga e travagliata, e invece mi ci hanno fatto restare di cacca, letteralmente. Ma credo che, alla fine, quello non sarebbe stato un vero finale alla QaF, anche se avrebbero potuto fare di meglio, non tanto per la scena di Brian e Justin, quanto più per Brian e Mike che vanno al Babylon, anche se alla fine era la cosa più logica. Tutto è iniziato al Babylon e lì è finito.
Qui non ve lo dico nemmeno chi shippo, direi che è fin troppo scontato.
Britin is LOVE!
Ovviamente mi piacciono anche altri telefilm: Scrubs, i Tudors, Modern Family, Veronica Mars, CSI, ecc... ma se dovessi scegliere quali telefilm guardare per il resto della mia vita sarebbero proprio questi cinque. E a voi quali piacciono? :)

E, in onore di una puntata di Queer

Listening...Matthew Good - Weapon

Ti potrebbe interessare

0 commenti

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.