Smalto del giorno #147 Wet n Wild Wild Shine E475C - Grasping at Strawberries

domenica, settembre 25, 2016


Ciao a tutte ragazze, venerdì ho preso parte a una serata a tema Harry Potter perché, chi è fan di tutto ciò che ruota attorno al maghetto occhialuto lo saprà bene, la notte tra il 23 e il 24 è stato rilasciato quello che conterebbe essere l'ottavo libro. Avrei voluto inserirlo nei preferiti come momento più bello del mese ma a dirla tutta è stato un po' in incubo. Di bello c'era che erano presenti più adulti che bambini, il che significa che non mi sono beccata strane occhiatacce per il fatto di trovarmi lì in mezzo. La cosa è stata organizzata un po' alla spicciola, molto bella tutta l'idea, ma a conti fatti tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, e in questo caso ci sta tutto. La serata doveva iniziare con lo Smistamento, che è stato fatto dentro una delle torri che ci sono nel centro storico della mia città, e già qui hanno sbagliato; insomma c'era una marea di gente e lo spazio dentro era ristretto, sarebbe stato molto più intelligente farlo all'aperto visto che tutto attorno c'è una piazza. Con le mie amiche abbiamo provato ad entrare per vedere come si svolgeva, ma io ho avuto il primo attacco di panico della serata quindi mi sono dovuta allontanare. La cosa avrebbe dovuto continuare con la Coppa delle Case, ovvero bisognava andare in giro per il centro e, armati di una mappa, recarsi nei vari negozi per risolvere indovinelli e quant'altro. Ecco, in un gruppo di 30/40 persone c'erano forse una decina di mappe, quindi a fare il tutto sarebbero state solo le persone munite di mappa, a tutti gli altri non rimaneva che restare a guardare; avevano detto che la mappa sarebbe poi stata caricata sul sito della libreria ma non se n'è vista l'ombra. Abbiamo rinunciato anche a quello, nonostante avessimo pagato la quota per poterci iscrivere, fra l'altro io sono pure finita in Grifondoro nonostante sia una fiera Serpeverde, ma pensavamo potessimo dividerci in gruppetti e andare a scovare indizi per conto nostro. Continuiamo con la pizzeria dove dovevano esserci le pizze dedicate alle case... Ma secondo voi io mangio una pizza con dentro spinaci o mais? Che vi dice il cervello?! Essendoci più gente del solito ogni posto dove si poteva mangiare era pieno, quindi ci siamo spostate verso il porto anche perché si stava facendo una certa ora e avevamo davvero fame; ecco ho mangiato la pizza peggiore della mia vita e quando ho peccato un pezzo di mozzarella guasta mi è passata del tutto la fame. Visto che ormai la serata era andata ci siamo avviate verso la libreria in modo da non dover poi sgomitare per prendere il libro, e qui sono arrivati l'attacco di panico numero due e tre. Davvero non so come sia riuscita a sopravvivere... L'unica nota positiva è stata la commessa di un negozio che ci ha regalato le caramelle.
Passiamo alla review di questa settimana, che è meglio.

Wet n Wild Wild Shine E475C - Grasping at Strawberries

Quantità 12.3 ml
PaO 24 M
Prezzo 1.99 €
Our claim to fame! We launched wet n wild in 1979 with this epic nail polish and it is our top-sellers. Why? Here’s what we think: not only are they just straight up awesome, but we’ve got every color, texture, and effect that you can possibly think of: creams, metallics, glitters, you name it! After decades of these flying off the shelves, we’re pretty sure you already have a couple stashed away, but with so many colors, you can always add a new one – or double up! Everyone we talk to agrees—this is simply the best nail polish brand out there.
Oggi vi parlo di uno smalto Wet n Wild; pur avendone acquistati cinque è la prima volta che ne recensisco uno.
Si tratta di un brand americano con sede a Los Angeles, che io ho trovato sia alla Upim che da OVS; per quanto riguarda i prezzi sono simili a quelli di Essence e Catrice, ed offre prodotti di make up ma anche smalti e nail care.
Ha diverse linee e l'E475C fa parte della collezione primaverile 2015 della Wild Shine, la quale è stata la prima linea lanciata da Wet n Wild nel lontano 1979, e da allora è quella più venduta. In tutto ci sono 24 nuance tra cui poter scegliere, dai diversi finish, e questo, nello specifico, è un rosso fragola dal finish crelly. 



Il packaging della boccetta è stato cambiato, presumo con l'introduzione della collezione primaverile, e rispetto alla vecchia è decisamente più carina. Ha una forma unica, che a me ricorda la vela di una barca, anche se il tappo non è praticissimo quando si va a stendere il prodotto, più che altro è il suo essere così liscio che può creare qualche problema di presa. Il pennello è lungo e sottile, davvero molto flessibile.
Anche la formulazione è stata cambiata ma non posso farvi un paragone con quella dei vecchi perché non ho ancora avuto modo di provarli. La stesura è comunque fluida e la consistenza dello smalto è semi-densa.
Pur essendo un crelly ha una buona coprenza fin dalla prima passata, per questo io ho fatto la seconda più sottile, giusto per coprire meglio la linea delle punte che si intravedeva un pochino.
I tempi di asciugatura sono ottimi, e nonostante lo abbia messo quando faceva ancora molto caldo ci ha impiegato meno di un minuto, ma la cosa migliore è che non si sono formate neppure le bollicine.
La durata mi ha lasciato piacevolmente sopresa, quindi non posso che ritenermi molto soddisfatta di questo smalto; vedremo come si comporteranno gli altri ma penso di aggiungere presto nuovi Wet n Wild alla mia collezione.

Luce solare
Luce interna
Flash
Luce artificiale

Alla prossima :) 

Ti potrebbe interessare

2 commenti

  1. I thought about strawberries immediately, even without looking at the name of this polish!

    RispondiElimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.