Potterhand | Harry Potter e il Calice di Fuoco

sabato, giugno 04, 2016

Ciao a tutte ragazze, riuscire a trovare cinque minuti di tempo per riuscire a mettermi al pc sta diventando veramente impossibile; questo trasloco mi sta uccidendo e arrivata alle 20 crollo dalla stanchezza.
Ma parliamo di questo quarto appuntamento con Potterhand, ed il libro di oggi è ovviamente il Calice di Fuoco.
Posso dire che è uno dei film che mi è piaciuto di meno? A cominciare dai capelli di Daniel Radcliffe che erano qualcosa di davvero improponibile D: aveva messo le dita nella corrente? Non comprendo, fatto sta che è una delle peggiori acconciature che gli abbiano mai fatto.
Comunque il film non mi è piaciuto perché primo l'ho trovato troppo affrettato e secondo alcune cose del libro che a me erano piaciute non sono state inserite. Io capisco che non lo potevano far durare quattro ore ma, a mio parere, per farlo in questo modo tanto valeva non farlo proprio.

[ Eterna gloria, ecco cosa attende lo studente che vincerà il Torneo Tremaghi! ]

Cioè le delegazioni di Durmstrang e Beauxbatons che arrivano così a muzzo praticamente dieci minuti dopo l'arrivo degli studenti a Hogwarts. La finale della coppa del mondo di Quidditch che è durata un minuto scarso, quando io volevo vedere la partita, tacci loro! La totale assenza di Winky, Dobby e del C.R.E.P.A., per quale motivo non li hanno inseriti? Mi sarebbe piaciuto dare uno sguardo all'altra faccia di Hogwarts, quella che non è mai stata fatta vedere, e invece no, pure quello hanno dovuto eliminare. Poi, vabbè, ci sarebbero altre mille cose ma non mi dilungo troppo.
Quello che, invece, mi è piaciuto è stata la prima prova perché a me fanno impazzire i draghi, li adoro, e poi tutta la parte relativa alla "rinascita" di Voldemort, anche se nel libro l'ho trovata più di impatto. Voto 10+ a Ralph Fiennes, perché nonostante siamo consapevoli di ciò che ha fatto Voldemorts non lo si riesce a odiare del tutto, e poi resta un gran bell'uomo anche senza naso.

[ Avada Kedavra! L'anatema che uccide. Si sa che una sola persona è sopravvissuta ad esso... ed è in questa stanza ]

Faccio un ultimo appunto e poi la smetto con le critiche, lo prometto. Ma che voce da disadattato hanno dato al povero Krum? Va bene che è bulgaro ma perché farlo sembrare un cretino? Invece ho amato l'interpretazione di Miranda Richardson nei panni di Rita Skeeter, secondo me l'ha resa alla perfezione, anche se le hanno dato meno spazio che nel libro, perché io la parte di lei animagus l'avrei messa, bah... L'ho già detto che questo film non mi è piaciuto? Ecco lo ripeto per la seconda volta per sottolineare meglio la cosa.
Harry Potter e il Calice di fuoco è stato pullicato nel 2000, mentre il film è uscito nel 2005.

[ Osso del padre... donato senza consenso. Carne del servo... sacrificata con consenso... e sangue del nemico... prelevato con la forza ]

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art
Per il pollice mi sono ispirata alla copertina del libro. Sono partita da una base nera e con l'acrilico bianco ho disegnato il pezzo di carta sul quale c'è scritto il nome di Harry; sempre con l'acrilico ho poi aggiunto le fiamme.
Sull'indice ho tentato di riprodurre l'uovo d'oro che è custodito dal drago nella prima prova. Ho steso la base bianca e con l'acrilico nero ho tracciato il contorno esterno, successivamente ho riempito l'uovo con uno smalto dorato ed ho aggiunto gli altri dettagli.
Sul medio ho fatto una sorta di labirinto, che ho prima tracciato con lo smalto bianco e poi ho ricolorato le linee con il verde, in modo che fosse più visibile sullo sfondo nero.
Sull'anulare ho "rappresentato" la scena della rinascita di Voldemort. Ho prima disegnato l'osso con l'acrilico bianco, sotto ho aggiunto il sangue con lo smalto rosso ed un dotter, e sul lato sinistro ho disegnato due dita di una mano (perché lo spazio è quello che è), anche queste con l'acrilico bianco, che ho poi riempito con uno smalto nude prima di aggiungere i dettagli in nero.
Sul mignolo ho disegnato l'occhio magico di Malocchio, che nel quarto libro è uno dei personaggi che riveste una certa importanza, anche se solo alla fine si scoprirà che in realtà non era lui ma Crouch Jr. Ho steso la base bianca ed ho fatto l'occhio con l'acrilico, aggiugendo la parte dorata con lo smalto e poi ho ultimato con un bordo nero.

Smalti utilizzati: 
Astra Expert Gel Effect 24, Essence The Gel 33, Essence Breaking Dawn 03, Shaka Gel Look 05, H&M Nude, acrilici
 
[ Non voltarmi le spalle, Harry Potter, voglio che tu mi guardi quando ti ucciderò, voglio vedere a luce lasciare i tuoi occhi ]

Harry Potter e il calice di fuoco nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

Harry Potter and the Goblet of Fire nail art

[ Momenti bui e difficili ci attendono. Presto dovremo affrontare la scelta fra ciò che è giusto e ciò che è facile ]

 

Ti potrebbe interessare

2 commenti

  1. questa nail art rende perfettamente l'idea! anche a me il film è piaciuto poco ma devo dire che è anche il libro che preferisco di meno di tutta la saga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, a parte alcune parti non era tutta questa gran cosa

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.