Finishpedia #21 Textured | Kiko Debby Catrice Pupa Wjcon

venerdì, maggio 29, 2015

Ciao a tutte ragazze, dopo aver passato la mattinata a fare la Cenerentola della situazione, posso finalmente sedermi e dedicarmi a questa nuova puntata della Finishpedia, in cui parleremo di textured.
Cosa sono i textured? Chiamateli sand, chiamateli sugar, hanno nomi differenti ma la sostanza è sempre la stessa, infatti si tratta di smalti che hanno una particolare formulazione; al loro interno hanno delle particelle che, asciugando, restano ruvide e granulose al tatto. Possono essere sia opachi che avere dei glitter al loro interno.
Per questo tipo di finish è consigliato non utilizzare un top coat, e sono super coprenti fin dalla prima passata.


Oggi ho voluto strafare, e vi mostro men cinque smalti texturizzati, di diversi brand. Partendo dal pollice abbiamo: Kiko Sugar Mat 633 (Magenta), Debby Sand 01 (Coral Pink), Catrice Crushed Crystals 06 (Call me princess), Pupa Sandy Matt 006 (Dark Pink), Wjcon Sugar Effect 831. Come si può notare ho puntato a una sola tonalità, scegliendo il rosa perché mi sentivo molto Barbie inside.
Mi piacciono i textured? Assolutamente sì!
Ho perso il conto di quanti ne abbia comprati, ma dovrebbero arrivare alla ventina, o qualcosa in più.
Praticamente ogni brands è uscito con una linea texturizzata, e devo ammettere che io volevo i Pixie Dust di Zoya e la collezione The Bond Girls di OPI con tutta me stessa, anche se alla fine non le ho potute prendere ç__ç e ancora mi piange il cuore.
Mi piacciono in qualsiasi salsa: che siano opachi, scintillanti, glitterosi o con dentro i confettini, purché siano textured a me va bene tutto! Anche se poi, puntualmente, mi pento di averne messo uno quando è il momento di toglierli... perché io odio dovermi impacchettare le dita, ma figuriamoci se sono tanto intelligente da comprare una base peel off. 
Il periodo in cui mi piace metterli è soprattutto l'estate, perché essendo già rugosi non vengono rovinati dalla sabbia, e nonostante eviti di metterci il top coat mi durano anche 4/5 giorni.
















Scopriamo insieme quali smalti texturizzati hanno scelto le altre!


 
Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

14 commenti

  1. Risposte
    1. Se trovassero il modo di fare i texturizzati olografici allora potrei morire (magari esistono già ed io sto ancora qui ad aspettarli ahahah)

      Elimina
  2. Praticamente una ombre di textured rosa :D Mi piace molto il Catrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato sia quello meno coprente >.< mannaggia a lui

      Elimina
  3. Tanto, tanto, tanto sbavo per il Wycon o Wjcon che dir si voglia. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Wjcon è il mio preferito tra i cinque, insomma neon e pure sugar, cosa si può volere di più?! Ahahahah

      Elimina
  4. che meravigliosa carrellata di rosa! Peccato non avere il Kiko o il Wycon, sono bellissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello Wjcon, se non sbaglio, si riesce ancora a trovare in giro, hanno fatto proprio un'intera linea (5 o 6 smalti) di sugar neon

      Elimina
  5. Bellissima carrellata! Io ho acquistato a suo tempo quello della Catrice ed in effetti è molto bello... anche se poi mi conosco e finisco sempre per metterci il top coat! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quelli Catrice li ho presi praticamente tutti ahahah direi che la collezione mi è piaciuta abbastanza

      Elimina
  6. Scusa eh...guarda che ben di Dio! Ti piace per caso il rosa? Se vuoi un Pixie, fai un fischio, dimmi il colore e te lo recupero dalla mia spacciatrice di fiducia! Oggi volevo fare un salto al negozio, magari stasera ti aggiorno sullo stock...se ti può interessare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morirei per un Pixie, di un qualsiasi colore ahahah Sì sì fammi sapere, che magari è davvero la volta buona che riesco ad averne uno

      Elimina
  7. Quatto quatto, il Wjcon sbanca la cinquina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui è assolutamente il re tra i texturizzati

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.