Come mi prendo cura delle mie unghie

martedì, gennaio 06, 2015

Era da un po' che mi girava per la testa l'idea di scrivere un post sulla mia "routine" per quanto riguarda il modo in cui mi prendo cura delle mie unghie; lo so bene che nel web ci sono ventordici mila post e video sull'argomento, ma fatene fare uno anche a me.
Ovviamente non mi ritengo una massima esperta, ho cercato di carpire i vari segreti di qua e di là, mettendomi in testa che se volevo avere delle belle unghie mi dovevo applicare, dal momento che ho il vizio di non essere molto costante, di fatti ritengo un miracolo che io sia riuscita a portare avanti questo blog per due anni, ma bando alle ciance.
Cerco di fare la manicure almeno una volta ogni quindici giorni, anche se negli ultimi tempi non ho dedicato le dovute attenzioni alle mie povere unghie, principalmente a causa di Ariel, che passa le giornate con le mie dita in bocca, ma ora che stanno ricrescendo (a parte una che mi si è spezzata proprio ieri ._.) e quindi il prima possibile tornerò a recensire gli smalti, non posso di certo presentarmi con delle unghie in condizioni pietose, quindi sono corsa ai ripari.

Chiedo venia se le foto non sono il massimo, ma ovviamente quando le ho scattate il cielo era parecchio nuvoloso.

  • Bagnetto
La prima cosa che faccio, dopo aver levato lo smalto, è fare un bel bagno alle mie unghie. Riempio una ciotola con dell'acqua tiepida e all'interno ci verso un cucchiaio di olio d'oliva, uno di succo di limone e uno di olio di mandorle, mischiando bene il tutto.
Perché faccio questo? L'olio d'oliva e il limone servono per rafforzare e sbiancare le unghie, mentre l'olio di mandorle mi serve per nutrirle e idratarle, ed è l'ideale perché, usando molto spesso smalti e solvente, tendono a seccarsi (ve ne accorgete subito se lo sono perché vi appaiono striate), e questo olio le aiuta un sacco, per lo meno con me funziona.
In giro ho letto che va bene anche versarci dentro poche gocce di Amuchina per disinfettarle, ma senza esagerare altrimenti avreste l'effetto contrario.
Una volta che il bagno è pronto, immergo le mani dai cinque ai dieci minuti, dipende dal tempo che ho a disposizione, e di tanto in tanto massaggio le unghie, in modo che il mix di oli e limone facciano più effetto. Una volta passati i minuti, tolgo le mani dall'acqua e le asciugo con dello scottex.

  • Spazzolina e sapone
Una vola concluso il primo passaggio vado in bagno e mi armo di spazzolina e sapone. Questa spazzolina è facilissima da reperire, si trova in quasi tutti i kit per manicure. La mia mi è stata regalata dalla Cognata per il mio compleanno, ed era nel kit per unghie di H&M. Come sapone, al momento, sto usando questo solido della Johnsons Baby, al miele, ed essendo per bambini non è aggressivo, in più è anche idratante.
A cosa mi serve la spazzolina? Io la inumidisco appena e la passo sopra il sapone, prima di cominciare a sfregarla sulle unghie, sia sopra che sotto, per sgrassarle e pulirle per bene da eventuali residui di smalto; bastano pochi minuti per mano. Infine risciacquate e asciugate le mani.
In alternativa si può usare anche un vecchio spazzolino per i denti.

  • Olio per cuticole + Strumenti spingi cuticole
Questo passaggio ho cominciato a farlo solo da 5/6 mesi, perché prima non ci badavo molto, ma, come dice sempre mia mamma, non ci si può lavare la faccia e non il sedere (che perle di saggezza!), quindi per una buona manicure occuparsi delle cuticole è fondamentale, altrimenti tanto vale farla, così mi sono armata di tutti gli strumenti necessari.
L'olio per cuticole che utilizzo è il Debby CuticleCARE + Vitamine che, se non ricordo male, ho pagato 2 euro e 90 da Saponi&Profumi; la boccetta contiene 7.5 ml di prodotto e dura 12 mesi. Ha un ottimo profumo, molto zuccherino, e diciamo pure che prima di usarlo perdo tempo a sniffarlo... Lo so, ho dei seri problemi ma ci sto lavorando.
Lo spennello attorno a tutte l'area delle cuticole e al vallo ungueale, e lascio agire l'olio per qualche minuto, in modo che la pelle si ammorbidisca, così da fare meno fatica nel spingerle indietro.
Gli strumenti che ho qui in casa per spingere le cuticole sono due: i bastoncini d'arancio, comprati al supermercato per la modica cifra di 99 centesimi, e lo spingi cuticole in gomma, che ho trovato all'interno del kit per unghie di Bottega Verde, pagato 1 euro e 99.
In giro ci sono anche prodotti che servono a scioglierle le cuticole, ed io ho voluto comprarne uno, l'Essence Studio Nails Fast cuticle remover, ma ancora non ho avuto modo di provarlo, quindi non so se sia valido o meno.
Avevo anche una mezza idea di comprare lo spingi cuticole in acciaio, ma ci ho ripensato quando mi sono fatta fare la manicure a casa di mia cugina, a Latina, e mi aveva fatto malissimo, quindi preferisco usare quello in gomma, tanto le mie non sono secchissime.
Ovviamente questo argomento non va trattato con leggereza, perché le cuticole potranno sì essere antiestetiche ma sono comunque utili alle nostre unghie, perché servono a proteggerle da germi e infezioni.

  • Strumenti per rimuovere le cuticole 
Questi due strumenti vanno usati con moltissima cautela, perché rischiano di fare più danni che altro; si tratta del toglicuticole biforcuto e del tronchesino. Per chi non è molto esperto è meglio starne alla larga; non che io mi ritenga una maestra ma ho preferito prenderli perché li uso, anche su mia madre.
Il biforcuto cerco di usarlo solo una volta al mese, ed esclusivamente sulle unghie in cui la cuticola è più visibile, nelle altre mi limito a spingerle indietro.
Il tronchesino, invece, lo utilizzo per accorciare le pellicine laterali che si sono fatte troppo lunghe, in modo da non avere la tentazione di tagliarle coi denti, questo perché, oltre a farmi male, rischio di far proliferare i batteri, e poi ho notato che con la saliva ne vengono fuori il doppio.
Cerco di starci super attenta perché è facilissimo tagliarsi, ed io ne so qualcosa perché mi è successo un paio di volte e vi assicuro che non è per niente piacevole.

  • Crema per cuticole
Idratare la zona delle cuticole è importante, in quanto quelle orrende pellicine, che io odio, si formano proprio perché la pelle è secca, quindi una buona crema per cuticole è l'ideale.
Io ho questa di H&M, ennesimo regalo della Cognata (perché lei ci pensa alla salute delle mie unghie), anche se dovrei decidermi a comprarne un'altra perché i 12 mesi sono belli che passati, anzi diciamo pure che non ricordo se ce l'ho dall'anno scorso o da due anni (Cognata se puoi vienimi in soccorso).
Questo è un passaggio che dovrei fare più spesso, soprattutto ora, ma son più le volte che me ne scordo. Andrebbe messa più di una volta al giorno e massaggiata per bene.
Son curiosa di provare anche il burro per cuticole, me ne consigliate qualcuno? Perché non so se riuscirei a trovarlo da Acqua&Sapone e simili.

  • Lima
La lima è una fase che non può assolutamente mancare, accorciare le unghie le rende più resistenti.
Io mi trovo benissimo con quella a 6 facce della Essence, perché la grana di quella nera e della bianca non sono troppo aggressive per le unghie. Sto ancora cercando di farmi entrare in testa che devo limare in un solo verso, perché è più forte di me.
La lima la uso ogni volta che faccio la manicure, spesso anche prima per cause di forza maggiore, se per caso l'unghia mi si è scheggiata, e ne tengo sempre una anche in borsa, perché io non mi faccio problemi nel fermarmi in mezzo al marciapiede per limarmi le unghie o mentre sono al bar.
Non farò mai, mai, mai più l'errore di accorciarle con il tagliaunghie o le forbicine, perché è a causa loro se ho dovuto aspettare la bellezza di tre mesi prima di vederle crescere, questo perché appena erano un pochino lunghe si sfaldavano subito, quindi era inutile tenerle così, e poi per la disperazione le strappavo via con i denti e di conseguenza si indebolivano.
Oltre alla lima ho cominciato a usare anche il buffer, utilissimo per quando si hanno le unghie sfaldate perché appiana la superficie e poi serve anche per lucidarle.

  • Base rafforzante + Base indurente
Per avere delle belle unghie è fondamentale utilizzare una buona base, ed io al momento ne sto usando due. La più recente è quella rafforzante all'estratto di bamboo per unghie che si sfaldano, di Bottega Verde, che viene 9 euro e 49, ma io l'ho pagata 4 e 99 dato che era in salto. Come ho già scritto nel post haul, non mi dilungo a parlarne perché voglio scriverci una recensione.
Mentre l'altra che uso sia come base che come top coat è la Debby NailTHERAPY 3in1 + Calcio, presa da Saponi&Profumi con l'acquisto di due smalti Debby. Ora come ora non la cambierei con nessun'altra base; prima di cominciare a utilizzarla le mie unghie non ne volevano sapere di crescere, e le rafforza davvero un sacco. Io la adoro!
Non metto mai lo smalto senza prima aver steso la base, perché evita che le unghie si sporchino, le protegge e fa sì che la durata dello smalto sia maggiore.

  • Scrub unghie
Lo scrub delle unghie è un passaggio che faccio una volta alla settimana, anzi facevo e ora sto ricominciando; è un alleato contro le pellicine e idrata la pelle.
Questo non lo compro, lo faccio io con miele e zucchero, quindi non rischio di rimanerne mai senza. Mischio un cucchiaio di uno ed uno dell'altro, poso il composto sulle unghie e massaggio per qualche minuto; volendo si può utilizzare anche sulle mani, è un vero toccasana.

  • Crema per le mani
Che senso ha avere delle belle unghie se poi le mani sono tutte screpolate? La crema per le mani è un prodotto che a casa mia non manca mai, tant'è che ho una mensola solo per quelle.
Io cerco di usarle almeno tre volte al giorno, al mattino e prima di andare a dormire, e la metto sempre se per caso devo uscire, soprattutto ora, in modo che siano protette dal freddo dato che io non uso mai i guanti.
Al momento quelle che sto usando di più sono tre: Karitè d'Africa di Bottega Verde, comprata quest'estate in saldo a 1 euro e 99, Kaloderma burro mani, presa da Acqua&Sapone a 1 euro e 99, e ora quasi finita, e 24h Hand Protection Balm di Essence, che non ricordo bene quanto viene, ma comunque penso tra i due e i tre euro. Le confezioni contengono tutte 75 ml di prodotto e durano 12 mesi.
Soprattutto le prime due sono parecchio grasse, quindi cerco di dosarle bene, altrimenti poi mi tocca pulirmi i palmi, abbondo un po' di più solo quando la metto prima di andare a dormire, così la crema ha tutta la notte per assorbirsi per bene. Comunque tutte e tre hanno un'ottima profumazione.
Un accorgimento che è bene tenere a mente è quello di utilizzare sempre i guanti quando si fanno le pulizie e quando si lavano i piatti, perché mani e unghie ne soffrono parecchio.


E voi come vi prendete cura delle vostre unghie?
Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

8 commenti

  1. Metterò questo post tra i miei preferiti e come promemoria! *-* Le mie unghie sono così trascurate! :( Come sempre un piacere leggerti e questo post è stato utilissimo!!
    Un bacio cara :*
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sia piaciuto tanto :)

      Elimina
  2. ti devo confessare che quando ho letto Ariel pensavo ti riferissi ad Ariel che ha il blog omonimo (non so se la conosci) e quindi sono rimasta un attimino perplessa sul fatto di giocare con le tue mani auhahahhahahah *sono fuori come un balcone, ok*
    comunque mi stavo proprio limando le unghie mentre leggevo questo post e sferruzzavo da un verso all'altro senza pietà quando ho letto "Sto ancora cercando di farmi entrare in testa che devo limare in un solo verso, perché è più forte di me." e mi sono sentita come una ladra ahahahah
    hai fatto bene a fare questo post!! mi è piaciuto un sacco leggerlo anche se anche io sono incostante e ci ho provato a fare la manicure di volta in volta ma dopo un po' mi dimenticavo e lasciavo perdere T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sì la conosco LOOOL è il tempo, tranquilla.
      Io quando me le limo mi scordo proprio, mi blocco e le faccio in un verso solo, poi due minuti dopo sto di nuovo facendo avanti e indietro. Dovresti magari pensare di stilare una lista, così quando fai la manicure sai quali punti devi seguire

      Elimina
  3. Cognata fai troppe cose u__u tutte belle ma io non ho pazienza come ben sai xD Il set per unghie non mi ricordo quando te l'ho preso, ma se ne vuoi un altro fammi un fischio che vedo di mandartelo per giugno xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cognata fagli almeno il bagno di olio e limone, aiuta un sacco! Ahahaha ma va tranquilla!

      Elimina
  4. Ahhh, dovrei riprendere a curare le unghie anche io *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendersi cura delle unghie fa sempre bene :)

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.