Basta un poco di zucchero... Chiacchiere di Carnevale

domenica, gennaio 26, 2014

Carnevale si avvicina e per me ogni anno è una gioia, ovviamente per i dolci, soprattutto per le chiacchiere, che sono le mie preferite *^* gnam gnam. Dato che non posso sempre obbligare mia madre a comprarmele, me le preparo da sola, e caso strano se riesco a mangiarne due è un miracolo!
Ho provato due ricette per quanto riguarda questo dolce, l'impasto per la frittura e quello da usare nel forno, io vi propongo il primo. Non che quelle al forno siano da buttare, ma per me c'è una differenza abissale tra le due, e preferisco mille volte di più le chiacchiere fritte, anche se il mio fegato non ringrazia.
La ricetta è presa dal sito di Giallo Zafferano, io ho apportato giusto una modifica.
Ingredienti:
Burro - 50 gr
Vanillina - 1 bustina
Uova - 3 intere e 1 tuorlo
Lievito - 6 gr
Zucchero - 70 gr
Latte - Quanto basta
Sale - Un pizzico
Farina - 500 gr
Zucchero a velo

Preparazione:
Io ho preparato l'impasto a mano, se avete l'impastatrice usatela così fate prima.
Setacciate la farina e il lievito in una ciotola, dandogli la classica forma a fontana, fate poi un buco nel mezzo e metteteci dentro il burro a pezzetti (temperatura ambiente oppure scaldatelo 20 secondi al microonde per ammorbidirlo, così potrete lavorarlo con più facilità), lo zucchero, le uova, la vanillina, il sale. Cominciato a mescolare gli ingredienti e aggiungete poco alla volta il latte; io ho fatto ad occhio, per questo non vi ho dato un quantitativo preciso, dovete far sì che tutto si amalgami bene, se vedete che l'impasto è troppo appiccicoso o molle aggiungete poca farina, sempre setacciata. Create poi una palla e avvolgete nella pellicola, mettendola in frigo per 30 minuti.
Tagliate l'impasto in parti più piccole e stiratelo con l'apposita macchinetta. Io all'inizio l'ho passata al numero 1, poi al 5 e l'ho stesa sul tavolo, tagliando le forme delle chiacchiere con il rullo per fare i ravioli, infine ho messo l'ultimo numero della macchinetta (nella mia è il 9, non so se sia così per tutte) ed ho passato le chiacchiere, in modo da renderle sottili, infine fate un taglio nel centro.
Friggete in olio di semi e giratele di continuo, perché così sottili ci mettono un secondo a imbrunirsi. Quando vedete che cominciano a colorarsi, ponetele sullo scottex e, una volta fredde, spolveratele con lo zucchero a velo; io preferisco quello vanigliato al normale, dà alle chiacchiere un gusto migliore.

Queste sono quelle che ho fatto io
È la prima volta che mi escono così buone, sono proprie fiera di me.
Alla prossima :)


Ti potrebbe interessare

2 commenti

  1. mamma che buone :Q assolutamente da replicare la ricetta *-*
    anche se sono un'amante delle castagnole ripiene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per quelle non ci vado matta, preferisco le frittelle lunghe

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.