Haul #6

venerdì, gennaio 18, 2013

Per cause di forze maggiori, ovvero la fine imminente del correttore e del fondotinta, ho dovuto utilizzare gli ultimissimi spiccioli che mi erano rimasti nel portafoglio per fare un ordine sul sito della Kiko.
In teoria avevo dato il compito a mia sorella di prendermi il tutto dal negozio, ma è tornata senza il fondotinta e con un correttore diverso da quello che le avevo chiesto. Fra l'altro, se non ho capito male, la linea 3D Lifting non c'è più, perché sia sul sito che nel negozio me la davano come esaurita. In più, sempre sul sito, del mio fondotinta erano rimasti colori adatti solo alle pelli scure, così mi sono dovuta mettere a cercare un sostituto.
Per evitare di aggiungere ulteriori spese ai 20 euro minimi richiesti (che non mi hanno permesso di approfittare dei saldi nel sito Elf ç.ç), ho fatto iscrivere mia madre, approfittando dell'iniziativa spese di spedizione gratis per i nuovi iscritti.

Questo è ciò che ho acquistato con i saldi:
Fondotinta Medium Foundation
È la prima volta che lo compro, di solito acquistavo sempre lo Skin Evolution, ma, come vi ho detto, di scontati erano rimasti solo colori scuri, e sinceramente non mi andava di spendere 12 euro e 90, anche perché avevo in mente di acquistare due differenti colori, dato che la mia pelle non ha una tonalità ben definita, e quello che sto usando ora mi tocca schiarirlo con la crema per il viso. 
Dato che questi, con lo sconto, venivano meno di 6 euro, ne ho approfittato per fare la doppietta, ed ho preso il rosa naturale (quello a sinistra) ed il beige medio (quello a destra). Non ho ancora avuto modo di testarli, anche perché all'interno hanno la protezione e prima di levarla preferisco finire quel poco che mi è rimasto dell'altro. 
La mia idea di base è quella di utilizzare il rosa naturale, che a vista mi sembra essere più o meno della mia stessa tonalità, e magari di aggiungere qualche goccia di beige per avere un minimo di colorito.
Se non ricordo male c'era anche il color avorio, ma, pur essendo io color mozzarella, non volevo ottenere l'effetto bambola di porcellana, che mi fa solo malaticcia.
Spero solo di non aver comprato una ciofeca.
Soft Focus Concealer
Anche questo non l'avevo mai utilizzato prima, e, a detta della commessa di Kiko, era l'unico correttore liquido presente in tutto il negozio... vabbè, non fatemi commentare.
Di prodotto ce n'è ben poco, appena 2 ml (per 7 euro e 50, questo vorrei sottolinearlo), contro i 10 ml del mio vecchio correttore.
Per fortuna che ho anche i correttori colorati, e questo mi servirà solo a coprire gli altri, perché, altrimenti, lo finirei nel giro di una settimana.
Lo proverò e vi farò sapere se devo maledire mia sorella che ha dato ascolto alla commessa.

Questi altri tre prodotti li ho presi giusto per arrivare a 20 euro, anche perché non mi serviva nient'altro, e di prendere lì i pennelli non se ne parlava proprio.
Holographic Nail Lacquer
Questi, a dirla tutta, mi incuriosivano parecchio, ed ho sempre desiderato avere uno smalto olografico, e, dato che risultavano scontati del 50%, li ho messi nel carrello. 
Sono il numero 400 e 402. Mi sarebbe piaciuto anche il 399, ma sul sito risultava esaurito. 
Unlimited Lipgloss
Di questo sì che non saprò proprio che farmene ahahah, ma stavo cercando qualcosa che rientrasse nei 3 euro e 40, e il lipgloss è il primo prodotto che mi è capitato sotto gli occhi.
Non sono una grande amante del gloss, soprattutto quando devo uscire e fuori c'è il maestrale, lo uso solo in rare occasioni, perché io preferisco più un semplice burrocacao, ma vedrò di fare un'eccezione, giusto per non lasciarlo a marcire dentro il cassetto, o magari lo userò per un futuro giveaway, chi lo sa.

Questo è tutto. Per i pennelli me ne sono fatta una ragione, continuerò a usare lo stesso per millemila cose, ma niente spese in più (anche volendo ora non ho un soldo in tasca ahahah sono povera). 
Al prossimo post :)

Ti potrebbe interessare

0 commenti

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.