Collaborazione P2 Cosmetics: P2 Color Victim 691 - Can't get enough!

sabato, novembre 07, 2015

Stamattina sono andata a rubare delle foglie dal giardino di una casa, spero non mi abbia visto nessuno ahahah. Ieri ho passato ore tra i vari boschetti alla ricerca di queste benedette foglie rosse, invece erano tutte o verdi o marroni, ma un marrone bruttarello, e a saperlo prima averi evitato di beccarmi parecchi rovi sulle gambe.

P2 Color Victim 691 - Can't get enough!


Quantità - 8 ml
PaO - 24 M
Prezzo - /


La celebre formula color victim è rimasta immutata! Smalto lucido, ad asciugatura rapida, disponibile in colori intensi, brillanti e alla moda, con pennellino piatto che assorbe una maggiore quantità di smalto senza sgocciolare, coprendo l’unghia perfettamente: con poche passate, risultati uniformi e senza striature garantiti.


Come ho scritto qui sul blog o sulla pagina di Facebook (chiedo venia non mi ricordo, ma sapete che ho una certa età e la memoria a breve termine) sono stata contattata da P2 Cosmetics, e mi è stata proposta una collaborazione con il marchio; qualche giorno fa il corriere mi ha recapitato il mio bel pacchettino, dentro il quale ho trovato due smalti e una lima, oltre a una comoda pochette con cerniera, che fra l'altro ho usato proprio ieri per mettere dentro la macchina fotografica.
Siccome uno degli smalti è un Sand Style, ho deciso di testare per primo il Color Victim, perché non avevo ancora avuto modo di provare questa linea, che comprende 14 colori dal finish lucido e dall'asciugatura rapida.
Io ho ricevuto il numero 691, e devo dire che all'inizio ho penato un po' per capire che tipo di sfumatura fosse, perché il cambiamento di luce interno e esterno mi ha confuso, ma alla fine sono arrivata alla conclusione che si tratta di un rosso vino dal finish créme. Ora lo smalto appare leggermente opaco, ma anche questo dipende dal tipo di luce, e lo si può notare nelle prime due foto degli swatches; alla luce del sole appare più opaco mentre con la luce interna ha una finitura glossy.



Il pennello è corto e dalla forma classica, abbastanza flessibile. Non si allarga in modo eccessivo, il che limita la possibilità di sbavature laterali e trattiene molto bene il prodotto senza farlo sgocciolare.
La stesura l'ho trovata davvero fluida, il pennellino scorre bene e non c'è alcun bisogno di caricarlo in modo eccessivo; da questo punto di vista non mi ha dato alcun tipo di problema, tipo striature o zone dell'unghia scoperte.
La consistenza è perfetta, ha un'ottima densità e lo si può tranquillamente utilizzare anche per realizzare delle nail art con la tecnica dello stamping. E trattandosi di uno smalto molto pigmentato, la coprenza è omogenea fin dalla prima mano di colore, ma sapete bene che io sono pignola quindi ne ho comunque voluto far due.
La P2 non mente nel dire che i Color Victim hanno un'asciugatura rapida, io ho calcolato un minuto scarso e lo smalto era già pronto per la seconda passata. Cosa si può volere di più?
Purtroppo la superficie mi si è rovinata il giorno stesso perché ci ho steso su un top coat alquanto scarso, dal momento che quello che uso di solito ormai è diventato colloso, e siccome, per quanto sia buono, in tempo di crisi non mi sembra il caso di spendere 6 euro per un top coat, devo andare alla ricerca di un valido sostituto.
Essendo il 691 un rosso non è immune dalla maledizione degli smalti di questa tonalità, di fatti togliendolo lascia un alone sulle unghie, ma vi dirò che mi aspettavo di peggio, nel senso che si tratta di un rosso scuro ed ero convinta che ci avrei dovuto lavorar su parecchio, invece l'alone è davvero leggero e viene via praticamente subito.
La durata l'ho trovata eccellente, mi si è sbeccato giusto su due angoli ma la colpa è mia perché ho sbattuto la mano contro il muro, di fatti sono poi stata obbligata a limarle. 
Non so se è una cosa che fate anche voi, ma io di solito stendo un velo di smalto anche sul bordo del margine libero, in modo da sigillarlo bene e farlo durare di più; ovviamente questa è la parte che viene via prima, perché è quella che sta a maggior contatto con le varie superfici, beh posso affermare che quando sono andata a togliere lo smalto quello strato era ancora presente su tutte le unghie, certo mancavano dei piccoli pezzetti qua e là ma credo sia stata la prima volta che mi è capitato di trovarlo praticamente intatto.
Sono davvero felice che mi sia stato inviato il numero 691 perché io sono un'amante del rosso in tutte le sue sfumature, ma quando sono così scuri mi fanno davvero impazzire. Trovo Can't get enough! uno smalto molto elegante, che riesce ad esaltare perfino le mie mani cadaveriche, e perfetto per questo periodo dell'anno, perché questo suo rosso scuro, quasi sanguigno, mi ricorda i colori di certe foglie autunnali.
Anche mia madre l'approva, tant'è che appena me l'ha visto addosso mi ha subito chiesto di metterlo anche a lei.

Luce solare
Luce interna
Flash
Luce artificiale


Tutti i prodotti mi sono stati inviati dall'azienda allo scopo di recensirli. Non ho ricevuto alcun compenso monetario per scrivere questo post, e le mie valutazioni non sono state in alcun modo forzate, si tratta della mia personale opinione riguardo al prodotto ricevuto.

Alla prossima :)

Ti potrebbe interessare

6 commenti

  1. Questo smalto è bellissimo, finora nessun P2 che ho provato mi ha delusa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia classifica dei marchi low cost è assolutamente al primo posto

      Elimina
  2. Bellissimo colore e che lucentezza!!! Wow!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Con la luce interna dà il meglio di sé

      Elimina

Image and video hosting by TinyPic
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.